Annarita Buttafuoco

Annarita Buttafuoco

Annarita Buttafuoco

Nata a Cagliari il 15 marzo 1951, ha vissuto sino al 1970 all’Isola d’Elba; trasferitasi a Roma si laurea nel 1974 con una tesi su Lineamenti antropologici del Sanfedismo. Dall’autunno del 1974, inizia l’insegnamento all’Università di Siena, sede di Arezzo; nel 1981 è ricercatrice e nel 1992 diventa professore associato. Tiene innumerevoli conferenze e corsi in moltissime città italiani e straniere.A Roma nel 1975 fonda assieme a Tilde Capomazza la rivista DWF, che dirigerà poi dal 1978 al 1986.Dal 1991 al 1995 é Presidente della Società italiana delle storiche e promotrice della Scuola estiva di storia delle donne di Pontignano.

Nel 1993 diventa Presidente dell’Unione femminile nazionale, carica che ricoprità fino alla morte. Nel 1994 promuove la trasformazione del Centro per gli studi del movimento di liberazione della donna in Italia in Fondazione Elvira Badaracco e fonda gli Archivi riuniti delle donne, quale “costola” dell’Unione femminile nazionale.
Muore ad Arezzo il 26 maggio 1999.

* Scritti